<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=524883261409052&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

RELATECH e APOTECA NATURA (primo network benefit di farmacie al mondo) unite nella battaglia contro COVID-19

Condividilo su:

cdi un nuovo modulo specifico per il monitoraggio dei pazienti nell’App MyApotecaNatura già presente sul mercato italiano e spagnolo.

Relatech e Apoteca Natura, rispondono congiuntamente all’iniziativa, lanciata dal Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano, dal Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli e dal Ministro dell'Università e Ricerca Gaetano Manfredi, insieme a Invitalia e a sostegno della struttura del Commissario Straordinario per l'emergenza Coronavirus Domenico Arcuri, che invita le aziende a dare il proprio contributo tecnologico nell’ambito dei dispositivi per la prevenzione, diagnostica e monitoraggio per il contenimento e il contrasto del diffondersi del Coronavirus.

Per l’utilizzo nell’emergenza Covid-19, la proposta presentata è di utilizzare le moderne tecnologie di Machine Learning e Big Data Analytics, aggiungendo nell’app MyApotecaNatura un modulo dedicato con funzionalità specifiche per il monitoraggio dei sintomi, che consentirà all’utente, anche non registrato e in modalità anonima, di effettuare un triage online, indicare patologie pregresse e croniche, terapie in uso ed eventuale stato di rischio contagio attraverso la comunicazione dei propri valori quali temperatura, ossimetria, pressione, peso, ottenendo dei diagrammi con l’andamento dei suddetti parametri rispettando le norme trattamento dati gdpr. Il sistema permetterà all’utente di scaricare un report con i parametri vitali che potrà inviare in modo rapido e sicuro al MMG e ottenere una terapia da seguire e un monitoraggio costante e a distanza.

Attraverso sistemi di geolocalizzazione integrati ad algoritmi di Intelligenza Artificiale, sviluppati da Relatech grazie alla collaborazione con primarie Università italiane e con il CNR, sarà possibile individuare comportamenti anomali o situazioni di rischio da segnalare alle autorità competenti. 

Leggi l’intero comunicato stampa